Bonus valorizzazione docente: finalmente un po’ di chiarezza!

Bonus valorizzazione docente: finalmente un po’ di chiarezza!

 

Dall’avvocato Flavia Meta Anzani, del centro studi giuridici e contenzioso dell’A.SU.,

riceviamo la segnalazione di un importante chiarimento riguardante il bonus previsto dal comma 128 della l.107/15. L’ufficio regionale per la Liguria con circolare nota prot. N. 5832 del 24/05 US, a firma del Direttore Generale dott.sa Rosaria Pagano. Il chiarimento, mette fine alla querelle con la quale in molte scuole d’Italia i neossunti, specialmente gli insegnanti impegnati nel potenziamento sono stati esclusi dalla fruizione del bonus di valorizzazione del docente. Anche in questo caso si deve amaramente constatare che i sindacati non sono intervenuti sul punto preferendo coltivare i propri iscritti dichiarato data ai nuovi assunti per la maggioranza poco sindacalizzati. Il risultato che n consegue è che gli insegnanti di potenziamento, che, si ribadisce, hanno pari dignità rispetto agli altri, i più con decenni di servizio preruolo, utilizzati come jolly nelle scuole in sostituzioni, ma anche in attività integrative dell’offerta scolastica, progetti finiscono a dare lustro all’istituto nel quale sono impegnati, ma vengono esclusi, come più segnalazioni pervengono, dal percepire il bonus che hanno contribuito ampiamente a determinare. Unica condizione per fruirne sarà il superamento dell’anno di prova. Unica eccezione, ovviamente è per coloro i quali hanno procrastinato l’anno di prova. Ovviamente l’associazione è disponibile a fornire assistenza e chiarimento agli aventi diritto.

clicca per scaricare il documento in PDF